e9b96963022e26c9f4ee820a4ae1f682f0cd8e6c

(Ringrazio Ale Nastrorosa per gli Screenshot #senzatimore)

85cb8e1a506383e58bd5868f9eeb0c08d557a67b


Per i curiosi QUI ci sono le foto del Backstage della Trasmissione.

Oggi (per me) e forse anche per la rete è stata una giornata storica: finalmente in una trasmissione televisiva generalista su Canale 5, Mattino 5, condotta da Claudio Brachino, si è fatto un interessante discussione su Internet e la libertà di informazione senza condizionamenti politici e preconcetti demonizzanti come spesso accade in TV.

Insieme a me erano presenti in trasmissione Paolo Liguori, direttore del Tgcom e Massimo Melica Avvocato esperto in diritto applicato alle nuove tecnologie.

Si è parlato di tutela della libertà di informazione, di giornalismo diffuso, di User generated Content, di come si strumentalizzi spesso da parte della stampa internet demonizzandolo come nel caso dell’ultima polemica sugli internet disorder addicted i famosi malati di internet.

Oggi in Italia, grazie sopratutto alla grande disponibilità degli amici di Canale 5, si è parlato finalmente in maniera compiuta ed obbiettiva e senza strumentalizzazioni politiche  della risorsa più importante di cui il cittadino digitale possa disporre: internet ed i social media.

E’ stato fondamentale il contributo della rete nella scelta degli argomenti da trattare in questo primo intervento televisivo per fare vera cultura di rete in Italia.

Sì avete capito bene, siamo solo all’inizio del percorso e presto ci saranno nuove ed entusiasmanti sorprese per tutti coloro che tutti i giorni amano veramente la rete.

Rimanete sintonizzati, datemi retta …